“Terra Madre” – Salone del Gusto 2018

News
salonedelgusto2018-maredisiciliaedintorni-terramadre
La XII Edizione del Salone del Gusto, la più importante rassegna internazionale dedicata al cibo artigianale di qualità organizzata da Slow Food, ha appena chiuso i battenti.

Va in archivio come un’edizione record, 75.000 metri quadri nei padiglioni di Lingotto fiere a Torino, 1000 espositori da 83 Paesi,150 Presìdi Slow Food italiani di cui 30 nuovi, 103 Presìdi Slow Food internazionali provenienti da 42 Paesi di cui 15 nuovi, oltre 900 eventi realizzati204 Laboratori del Gusto, oltre 50 chef presenti alle Cucine di Terra Madre da 5 continenti.

salonedelgusto2018-maredisiciliaedintorni-terramadre

Food for Change è stato il tema dell’edizione 2018, a partire dal progetto stesso della manifestazione, diffuso e aperto, fino ai contenuti dei forum e delle conferenze, in quanto gli organizzatori ritengono che il cibo sia il più potente strumento per avviare una rivoluzione lenta, pacifica e globale: “se vogliamo cambiare il mondo, cominciamo dai piccoli gesti quotidiani, come la scelta consapevole delle materie prime che usiamo per realizzare le nostre ricette”.

Se lo facessimo tutti, vedremmo gli effetti sulla qualità e salubrità dei prodotti, sulla tutela degli ecosistemi e della biodiversità, sui mercati globali e la distribuzione delle risorse…sulla vita di ogni giorno.

Innescare il cambiamento in ognuno di noi, nella vita di ogni giorno, a partire dal cibo, dalla scelta di ciò che acquistiamo – e perché no, coltiviamo – per preparare i nostri pasti.

È a questo che ha puntato la dodicesima edizione di Terra Madre Salone del Gusto: andare oltre i cinque giorni dell’evento e la campagna di comunicazione sui canali associativi e sui media, italiani e internazionali; coinvolgere il più alto numero possibile di persone, visitatori reali e partecipanti virtuali; ascoltare, incontrare, prendere esempio dalle storie di chi #foodforchange lo vive ogni giorno nella propria vita, in ogni angolo del mondo.

Gli organizzatori hanno voluto condividere qualche esempio di cosa vuol dire per la rete di Slow Food cambiare il mondo attraverso il cibo, con il proprio lavoro, o nel proprio tempo libero, un passo per volta, ciascuno in base alle proprie possibilità.

salonedelgusto2018-maredisiciliaedintorni-terramadre

Cinque grandi aree con incontri a tema, Laboratori del Gusto, appuntamenti pratici, e un percorso interattivo dedicato ai visitatori di tutte le età e alle scuole in cui, grazie alla guida di animatori ed esperti, si è approfondita la conoscenza degli argomenti mettendo alla prova sensi e conoscenze:
  • Food for Change – Slow Meat
    Slow Meat è la campagna internazionale di Slow Food dedicata alla produzione e al consumo di carne e che si interroga sul benessere animale. A Terra Madre Salone del Gusto, è uno spazio per riflettere sui nostri comportamenti e adottarne di più sostenibili e consapevoli.
  • Food for Change – Slow Fish
    Con Slow Fish, Slow Food si impegna a tutelare le risorse ittiche, gli ambienti marini e costieri e le comunità di pescatori artigianali in tutto il mondo. A Terra Madre è uno spazio pensato per guidarci ad acquisti ragionati: scegliamo specie locali, preferiamo pesci adulti e di stagione, riscopriamo quelli poco conosciuti e non consumiamo le specie a rischio di estinzione.
  • Food for Change – Semi
    Slow Food si impegna a livello internazionale per dare valore ai semi, selezionati dai contadini secondo princìpi di saggezza che hanno migliorato la diversità genetica delle colture, indispensabile per affrontare cambiamenti ambientali e climatici imprevedibili, per garantire una maggiore stabilità di produzione e per proteggere l’ambiente naturale.
  • Food for Change – Cibo e salute
    Slow Food s’impegna per favorire stili di vita sani e comportamenti consapevoli, orientati a prediligere i cibi poco raffinati, ricchi in fibre e con un apporto calorico moderato, la verdura, la frutta, i legumi, i cereali integrali e a ridurre il consumo di proteine di origine animale.
  • Food for Change – Api e insetti
    Un’area dedicata alla discussione, alla degustazione di mieli e al gioco, in cui si è scoperto quanto sia cruciale il ruolo delle api e degli insetti impollinatori in agricoltura, perché senza il loro aiuto molte specie vegetali non esisterebbero più.

salonedelgusto2018-maredisiciliaedintorni-terramadre

La sensazione che ho percepito, visitando il Salone del Gusto di Torino, è quella di un movimento, quello del food, che rappresenta l’eccellenza, un movimento che ha l’ambizione di “educare” non soltanto ad un diverso approccio al cibo ma ad un diverso approccio alla vita, che necessariamente dovrà essere caratterizzato da un’etica ed un rispetto maggiori.

Inutile dirvi la quantità di produttori d’eccellenza presenti, un percorso di sapori e profumi che attraversa il nostro meraviglioso Stivale, impossibile resistere a tantissime squisitezze ed io… ovviamente non ho resistito.

salonedelgusto2018-maredisiciliaedintorni-terramadre

Il “mio” Salone del gusto, va in archivio certamente con qualche chilo in più, ma con la consapevolezza che l’unica strada percorribile per i professionisti del settore e per gli utenti in genere, sia quella di un approccio al cibo più responsabile e consapevole.

salonedelgusto2018-maredisiciliaedintorni-terramadre

 

 

Ph: Archivio Slow Food

 

ti potrebbe piacere anche

https://api.instagram.com/v1/users/17841400127442892/media/recent?access_token=EAADnl4w17Q8BAMqz4jJBf1C7xxMIZAAgc1CZC86P4v6q4u3OmLxmfXCInPPxsHMLMdMJi35pibiIAxy76XC3rWfaZB7YkfpeDEQP2IrCOZC8ID6x4fuGW0rbwKZBbZCAeCSRfVBZBWiQUsvF3Gv1WnsJG2FraJM1sYnyylhmOCJeAZDZD
OAuthAccessTokenException - The access_token provided is invalid.