Sicilian Pokè

Ricette antipasti / Ricette insalate
Pokè-maredisiciliaedintorni


È esplosa anche in Italia la nuova tendenza food che impazza sulla West Coast americana: il pokè,o la pokè bowl che dir si voglia.

Dopo il sushi giapponese e il ceviche peruviano, dunque, nuovo pane per i denti dei foodie.

Il Pokè è uno dei piatti della cucina nativa delle Hawaii , prevedeva l’utilizzo, nella ricetta originale, di pesce bianco, alghe e sale hawaiano.

A partire dal 2010, il pokè ha avuto un clamoroso aumento di popolarità negli Stati Uniti continentali, con il moltiplicarsi di ristoranti dedicati, legati spesso all’idea di una cucina healthy.

Il Pokè è infatti un piatto che nella versione originale ha un bassissimo contenuto di grassi, un buon apporto proteico e una bassissima percentuale di colesterolo.

Da qualche anno il Pokè, ha trovato tantissimi estimatori anche in Europa e in Italia.


La ricetta che voglio proporvi oggi per Fish&Eat su fuudly, è una versione “sicilianizzata” del famoso piatto hawaiano.

Gli ingredienti sono quelli tipici della cucina siciliana e mediterranea, curiosi di scoprire la mia versione ?!?

Ingredienti per 2 Persone:

Tonno rosso fresco 200 g

Pomodori secchi q.b.

Peperoni q.b.

Ceci lessi q.b.

Lupini q.b.

Olive verdi q.b.

Ravanelli q.b.

Insalata Pan di zucchero q.b.

Pistacchi q.b.

Capperi cucunci q.b.

Olio al mandarino q.b.

Sale hawaiano q.b.

Pepe nero q.b.

Basilico q.b.

Preparazione:

Acquistate il tonno freschissimo, ed abbattetelo o congelatelo, è un processo importantissimo per debellare la Listeria, Escherichia coli e Salmonella, batteri che provocano problemi gastrointestinali e altri come il Virus dell’epatite A .

Realizzate dei cubetti, quanto più uniformi (vi consiglio di realizzarli, mentre il tonno è ancora parzialmente congelato, poichè il vostro compito sarà molto facilitato dalla compattezza della carne).

Marinate la vostra tartare di tonno per 5 minuti con l’olio al mandarino, il sale hawaiano ed il pepe.

Lavate quindi i peperoni e metteteli ad appassire in forno per 50 minuti a 110 gradi, una volta cotti, eliminate la pelle, i semi interni, il picciolo, tagliate i peperoni al listarelle e conditeli con olio, sale e basilico tritato.

Dedicatevi quindi alla composizione della vostro Pokè, utilizzando tutti gli ingredienti… piccolo trucchetto, utilizzate come condimento per il vostro pokè il succo di marinatura del tonno dopo averlo filtrato….

Buon appetito fuudlers .

ti potrebbe piacere anche


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.maredisiciliaedintorni.it/home/wp-content/themes/maredisicilia/lib/get_instagram_posts.php on line 16