Risotto alla carbonara di tonno con polvere di tuorlo e bottarga di tonno

Food / Ricette primi
Maredisiciliaedintorni-risotto-carbonara-di-tonno

Problema… Io adoro la carbonara, sabato scorso era il #carbonaraday , Fish&Eat è la mia rubrica su Fuudly in cui la cucina di mare è unica protagonista… e quindi che si fa?!?
Ho trovato la sintesi con il mio risotto alla carbonara di tonno con polvere di tuorlo e bottarga di tonno ?.
La pasta alla carbonara, e nello specifico gli spaghetti, è un piatto caratteristico della cucina romana ( anche se alcuni attribuiscono la paternità del piatto all’Abruzzo visto che il termine “carbonada” in abruzzese vuol dire pancetta, utilizzata da alcuni anche oggi al posto del guanciale) preparata con ingredienti popolari e dal gusto intenso, rappresenta un vero must per chi si approccia alla cucina italiana.
Il risotto di oggi, vede ,in sostituzione del guanciale, come protagonista il tonno, pesce molto diffuso nella cucina mediterranea, non a caso definito “il maiale del mare”, in quanto del tonno non si butta nulla.
Il risultato a mio avviso è un piatto dal gusto deciso che sono convinto vi piacerà, andiamo a scoprirlo…

Ingredienti per 2 persone

160 g di riso Vialone nano
3 tuorli d’uovo
1 uovo intero
150 g di tonno rosso tagliato a cubetti
20 g di pecorino romano grattugiato
20 g di parmigiano reggiano grattugiato
1 costa di sedano
1 carota
1 cipolla bianca
Sale q.b.
Pepe q.b.
Bottarga di tonno in polvere
Olio evo

Lessiamo il nostro uovo intero, una volta sodo ed a temperatura ambiente, recuperiamo il tuorlo sodo, avvolgiamolo nella pellicola trasparente e, se non abbiamo abbattitore, riponiamolo in freezer fino a quando sarà congelato.

Prepariamo un brodo vegetale con sedano, cipolla, carota e sale.

Dedichiamoci adesso alla nostra crema alla carbonara, montiamo con una frusta elettrica i 3 tuorli e cuociamoli a bagnomaria dentro una tazza all’interno di un pentolino per circa 5 minuti, fino a quando non avranno raggiunto la densità desiderata, montiamo quindi nuovamente il composto dopo aver aggiunto parmigiano e pecorino grattugiati, sale e pepe nero in abbondanza.

Scottiamo i nostri cubetti di tonno su una padella molto calda.

Prepariamo adesso un risotto classico, utilizzando il brodo vegetale e mantecando a fine cottura con un cucchiaio di olio evo, 3 cucchiai della nostra crema alla carbonara aggiungiamo quindi metà dei cubetti di tonno precedentemente scottati.

Recuperiamo il tuorlo che avevamo congelato in freezer, impiantiamo il risotto, arricchendolo con i cubetti di tonno rimasti, la bottarga in polvere e concludiamo il piatto grattugiandovi sopra il tuorlo sodo.
Buon appetito !

ti potrebbe piacere anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *