www.maredisiciliaedintorni.it - ​​the blog including stove and suitcases, Marco Musso

Risotto Acquerello con scampi crudi, riccioli di zucchine croccanti e mantecatura all’olio d’oliva

273 Views 0 Comment
risotto-scampi-olio d'oliva-zucchine-maredisiciliaedintorni

Per l’appuntamento con Fish&Eat, la mia rubrica mensile su fuudly, vi presento oggi una ricetta che nasce dal desiderio di voler esaltare uno dei prodotti principe del “made in Italy”, l’olio d’oliva. Volevo realizzare un piatto che abbinasse  alle caratteristiche uniche di gusto e profumo dell’olio, (ho utilizzato la varietà “Rea”, un blend eccellente di olive Coratina, Picholine e Nocia dell’Azienda tarantina  Pujje ) quelle straordinarie degli scampi crudi, è nato un risotto dal gusto delicato e dal profumo inebriante, perfetto per la stagione estiva… vi va di provare a realizzarlo insieme a me?

 

Ingredienti per 2 persone:

200 g. di Riso Acquerello

1 zucchina verde

1 cucchiaio di stracchino

4 scampi

olio d’oliva q.b.

1 bicchiere di vino bianco

1 carota

sedano q.b.

 

Cominciamo la nostra preparazione dagli scampi, eliminiamo i carapaci, le teste (teniamole da parte, ci serviranno per il fumetto con cui cuoceremo il nostro risotto) e l’intestino, tagliamo due scampi a dadini e lasciamo gli altri due interi per l’impiattamento.  Dedichiamoci quindi alla zucchina, rimuoviamo la parte esterna della buccia con un pela patate, e con la punta di un coltello affilata (potete usare uno spelucchino), realizziamo con essa delle strisce quanto più sottili possibile, riponiamole quindi in un contenitore con acqua e ghiaccio. In un pentolino prepariamo il brodo con cui cucineremo il nostro risotto, io ho utilizzato i resti degli scampi e della zucchina una carota ed un pezzetto di sedano. Cuociamo il nostro risotto, facendo molta attenzione alla tostatura del riso, sfumiamolo quindi con un bicchiere di vino bianco ed utilizziamo il brodo che abbiamo preparato precedentemente per completarne la cottura. Realizziamo una prima mantecatura con lo stracchino, quindi aggiungiamo i dadini di scampi, qualche ricciolo di buccia di zucchina e spegniamo il fuoco. Attendiamo qualche secondo che termini il bollore e creiamo sulla superfice del nostro risotto uno spessore di circa 1 millimetro di olio d’oliva, aspettiamo circa un minuto e mescoliamo  (l’olio così resterà crudo e donerà al piatto il fantastico profumo e gusto originari). Impiattiamo il nostro risotto, arricchendolo con altri riccioli di zucchina e uno scampo crudo… Buon appetito a tutti !

 

Vino consigliato

Franciacorta Rosè Brut “Flamingo” Monte Rossa.

0 Comments

Leave a Comment